Archivi categoria: Piatti di Pesci

Lo Zodiaco…

Zodiaco, il mio piatto Oroscopico…
Nord e Sud, Oriente ed Occidente, l’Azimuth e lo Zenith, tutto in questo piatto che fonde i segni di Terra e d’Aria, d’Acqua e di Fuoco presenti nel nostro cielo…
La pasta, per l’Aria, il pomodoro per il Fuoco, lo zenzero e il lime per la Terra e i gamberi per l’acqua…
 
Linguine o spaghettoni, ma anche pici, strangozzi o scialatielli vanno bene…
 
Prendo una radice di zenzero, la pulisco col pelacarote e la taglio a sottilissime listerelle, la metto in una ciotola con poco olio…
Sbuccio con un coltellino un lime e faccio lo  stesso, cioè listerelle che metto assieme allo zenzero…
Preparo i gamberi pulendoli per bene, togliete il filo nero e tagliateli a pezzetti, lasciandone alcuni per guarnire il piatto… Metto i tocche3tti di gambero con lo zenzero e il lime, aggiungo un poco di olio e il succo di mezzo lime…
Una macinata di buon pepe e lascio macerare il tutto…
Taglio 5 pomodorini a persona, o meglio, ogni 100 gr. di pasta che vado a cuocere diovidendoli in 4 e togliendone i semi…
Preparo un a padella per saltare, metto i pomodorini  a gas spento…
A questo punto cuocio la pasta scelta ben al dente… un minuto prima di scolarla accendo il gas della padella con i pomodorini, verso il misto zenzerolimeolio che ho messo a macerare, tengo il gas ben vivace, verso la pasta con un mestolino dell’acqua di cottura e salto il tutto mantecando velocemente…
Servo cospargendo con una grattata di ricotta salata ed un trito di prezzemolo e coriandolo…
 
Buon Natale e Buon Anno con questo piatto, compendio dello zodiaco… Secondo me!!!
 
Annunci

Seppioline ai ferri alla Fanese…

Giocoforza potrete usare sia la piastra che la griglia elettrica, ma a Fano questo piatto viene sempre cotto alla griglia di carbon dolce…

Le seppioline fresche vengono lavate e condite con una panure di panegrattugiato, aglio e prezzemolo, sale e pepe, un nonnulla di olio…

Adagiate sulla griglia dapprima vengono cotte con il taglio all’insù, quindi girate, una sola volta, e finite di cuocere…

Servite con un filo d’olio buono o meglio una leggerissima citronette, su un letto di misticanza, sono deliziose, semplici e belle!!!