Archivi categoria: Uncategorized

Chi è RoDante!

E’NATO PRIMA LO CHEF O IL DOMICILIO?

foto 3

Stima e professionalità di uno chef a domicilio non si misurano certo in chilometri. Eppure, se questo fosse il metro, Ro-Dante Il Cuoco Errante sarebbe comunque sul podio (all’anagrafe è Roberto Dante Vincenzi).

“Ovunque nel mondo” è il nome su twitter oltre che la distanza massima con cui raggiunge i potenziali clienti. Poche regole, ma decise, quelle che si è dato in quarant’anni di esperienza: andare solo dove vuole, rispettare senza deroghe la privacy, proporre ricette classiche e, non da ultimo, avere carta bianca sulle portate purché il cliente delinei almeno i gusti. Sorride con sarcasmo quando parla di questa moda tra i fornelli: lui che nel 1974 già sperimentava il metodo, ricorda che nel 2000 compariva solo il suo nome digitando “chef a domicilio” su Google. Provateci oggi e resterete increduli di come la cucina sia diventata una tendenza pericolosa per chi non sa distinguere il falso dal vero.

Rodante da Fano (perché è nelle Marche che ha concentrato gli anni più lunghi della sua carriera e lì ancora risiede) oggi lavora soprattutto a Milano, Verona, Brescia e Bergamo. Ogni giorno dell’anno è buono per accontentare chi lo cerca ma quasi certamente non lo troverete per le feste comandate. O forse sì, dipende. Così come è certo che non cucinerà per voi se siete fanatici di qualsiasi integralismo in tavola: non cercatelo per cene vegane ma provateci per serate vegetariane.

loonapix_13758029581704485943

Il domicilio per lui è un accessorio, purché gli consenta di esprimere tecnicamente la propria abilità: cucina dappertutto, è uno chef di terra  e di mare (non pochi i contatti che riceve durante il periodo estivo per soddisfare il piacere di clienti naviganti), coordina banqueting e catering senza porre più di tanti limiti agli inviti ma, soprattutto, crede fortemente che il suo mestiere non sia sinonimo di elite perché un pasto indimenticabile  – anche solo per  una volta – è diritto di tutti.

Il suo è un pensiero fatto di “ricette e sensazioni”. Molte ricette sono per lui dogmatiche, cioè inderogabili: perché, sostiene Ro-Dante, spingere sulla creatività per smontare un piatto quando ha già raggiunto il suo apice? Le sensazioni, invece, sono quel bagaglio di percezioni con cui entra a casa d’altri per lasciare il proprio segno. La sua è una cucina intrisa di ricette nate dalla cultura delle geografie in tavola, dedicate al ciclo delle stagioni e arricchite dalla semplicità intesa come purezza.

Ha smontato la pasta alla carbonara (lui dice sia nata a Riccione) e l’origine della pizza (veneta, non napoletana), ripete che i vincisgrassi sono solamente marchigiani e lo fa rabbrividire l’idea del pomodoro nel ragù alla bolognese (la ricetta prevede solo la conserva, aggiunta a proporzioni quasi matematiche di alcuni tagli di carne).

Se lo “inviterete”, chiedetegli di cucinare la crescia brusca (tipica pizza di formaggio marchigiana a forma di panettone, un suo must) e non confondetevi tra il brodetto dell’Adriatico e quello di San Benedetto del Tronto (li conosce entrambi alla perfezione e ne gusterete le differenze). La sua presenza potrebbe anche essere un regalo a sorpresa che qualcuno ha richiesto per voi: un giorno potrebbe suonare il vostro campanello e presentarsi alla porta in giacca bianca e tutto il suo metro e novanta di allegria. Cappello da chef a parte.

rodante

Annunci

Recensione di un allievo della mia scuola di Cucina…

Recensione inviata dal signor Sacha Emiliani da Riccione…

“Che dire del pomeriggio passato tra i fornelli con RoDante?
Divertente, interessante, istruttivo?
Sicuramente INDIMENTICABILE!!!!
Già perché l’idea di regalare un mini corso di cucina al proprio genero, per il suo compleanno, è già una genialata, ma che il corso sia tenuto da un personaggio come lo chef RoDante è un ulteriore punto di sorpresa e di merito.
La lezione che RoDante ha “impartito” a Sacha e, visto che di cose da fare ce n’erano tante, anche a Riccardo è stata davvero interessante.
La scelta del menu, tanto per iniziare era già un programma:

Gamberoni su purea di zucca
Bavette agli astici, pomodorini e zenzero
Filetti di branzino all’acquapazza.

Il tutto condito da aneddoti, trucchi del mestiere, simpatia e professionalità.
Così gli abbiamo carpito anche i segreti dei Passatelli (romagnoli, a lui che è di Fano) degli gnocchi di patate e tanti suggerimenti per la cottura e la presentazione dei piatti.

Lezioni di cucina del Maestro RoDante…

Ecco alcuni scatti a caso fatti da me e da allievi  nelle mie lezioni di Cucina a Domicilio svolte a spasso per l’Italia…

Attenti al Cuoco… Votatemi!!!

Buongiorno amici… ieri ho registrata la puntata di Attenti al Cuoco ove ho preparato il Mio Brodetto alla Fanese…
La trasmissionbe andrà in onda il 29 Marzo alle ore 8 / 13 / 20 sul canale di Alice.TV su Sky canale 416…Continua anche la votazione e vi invito a votarmi tutti i giorni, si puo tranquillamente… quindi in massa!!! Grazieeeeee

Ovviamente per chi non lo sa votate RoDante il Cuoco Errante

Crema di zucca, mousse di caprino e riduzione di soya

Ingredienti: Kg.      1         Zucca; Gr.      300    Caprino; Gr.      250    Panna fresca; Nr.      1         Cucchiaio rosmarino trito, finissimo; Nr.      1         Erba cipollina trita, finissima; Sale, Pepe, Olio buono, Gr.      75       Salsa di Soya

Cuocio la zucca cubettata in una teglia, in forno a 170 gradi, per circa un’ora, condita con un poco di olio buono, poco sale e pepe dal mulinello.

Intanto preparo la mousse di caprino montando la panna alla quale aggiungo il caprino, un poco di sale e pepe dal mulinello… Metto in frigorifero.

Ora prendo la zucca cotta e intiepidita, schiacciata con una forchetta assieme a un filo d’olio buono, metto in frigorifero.    

Prendo la salsa di soya e la metto a ridurre in un pentolino a fuoco bassissimo… La raffreddo…

Estraggo la zucca dal frigo, ne metto tre cucchiate che disposte al centro di un piatto, sopra vi adagio due quenelle di caprino, cospargo di erba cipollina ed un cucchiaio di salsa di soya ridotta… 

 

Le brutte abitudini che…

Si stanno prendendo tante brutte abitudini alimentari…

Invece di comprare porcherie a meno comprare MENO porcherie e mangiare quaslche grammo in meno?

La PORTA ACCANTO, un ristorante nella tua casa…

Vuoi aprire il tuo ristorante? Una scuola di cucina? Lo puoi fare, a Casa TUA, insieme con il Cuoco Errante!

Se puoi ospitare almeno a 12 persone…
Se hai un buon giro di amicizie che almeno una volta al mese vogliano ritrovarsi a degustare tutto cio che il mondo della Eno-Gastronomia ci propone e propina…
Se vuoi anche guadagnare qualche cosa…
Allora questa è la giusta occasione per te…… Chiamami o lascia un SMS al 3282747370, sarai prontamente richiamato!!!

Ho sviluppato un programma per degustare specialità su invito direttamente nelle vostre case… Per voi a costo zero e se diventa abituale guadagnaten pure!!!
Praticamente in un ciclo da definire con voi, ogni tot giorni o settimane da 12 a 16 persone da voi invitate per degustare le specialita del cuoco Errante.

Il link sottostante vi porta alla pagina Facebook…